+39 05 42 347 20
abusitalia@abus.it

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

  1. Validità delle condizioni generali di vendita

Tutti i contratti stipulati con la ditta venditrice (ABUS Italia S.r.l. Unipersonale,

in seguito definita come ABUS) sono soggetti esclusivamente alle seguenti condizioni

generali di vendita che devono essere accettate dal cliente all’atto di

invio dell’ordine ed in ogni caso non oltre la data di accettazione della prima

consegna. Si intendono valide per l’intera durata della relazione commerciale

tra le parti e per tutti gli ordini successivi al primo. Qualsiasi eccezione alle

condizioni generali di vendita sarà valida solo se espressamente approvata da

ABUS in forma scritta.

  1. Ordini e conferme d‘ordine

Le richieste di fornitura inoltrate ad ABUS hanno valore di proposte contrattuali.

ABUS ricevuta la richiesta di fornitura, provvederà ad inviare propria conferma

d’ordine, con richiesta di restituzione di copia della stessa firmata per accettazione

da parte dell’acquirente. Gli ordini sono da ritenersi non vincolanti fino

a quando non sono stati confermati da ABUS e firmati dall’acquirente per accettazione.

In caso di revoca dell‘ordine, ovvero di variazione o annullamento

anche parziale dello stesso da parte del proponente, il proponente sarà tenuto

al pagamento di una penale pari al 20% del valore totale delle merci di cui

all‘ordine annullato, salva la risarcibilità del danno ulteriore. Qualsiasi modifica

di codice articolo, quantità, condizioni di pagamento rispetto alla conferma

d’ordine originale dovrà essere approvata da ABUS in forma scritta.

  1. Oggetto della fornitura

La fornitura comprende solamente i beni e le prestazioni specificate nella conferma

d‘ordine di ABUS; ogni prestazione aggiuntiva verrà conteggiata a parte.

  1. Prezzi

Salvo condizioni particolari da provarsi per iscritto, i prezzi di vendita sono

quelli indicati nel listino nazionale di ABUS in vigore al momento della conclusione

del contratto. Essi si intendono franco deposito ABUS ed al netto di

imposte e tasse.

  1. Consegna e trasporto

5.1 I termini di consegna si intendono approssimativi a favore di ABUS e non sono

mai essenziali. L‘acquirente prende atto che l‘eventuale ritardo nella consegna

della merce rispetto alla data indicata, seppur in modo approssimativo, non

potrà mai dar luogo a danno risarcibile. In ogni caso la consegna è subordinata

all‘esecuzione puntuale dei pagamenti convenuti e già scaduti. Il trasporto

della merce verrà effettuato a cura e spese dell’acquirente. La merce viaggia

a rischio e pericolo del cliente, anche nel caso in cui intervenissero speciali

accordi che prevedano che la consegna sia franco destino.

5.2 ABUS sostiene le spese di spedizione per ordini di importo complessivo pari

o superiore a € 500,00 (valore netto merce). Per importi inferiori ai € 250,00,

verrà richiesto un contributo spese di trasporto massimo di € 25,00. Per importi

da € 251,00 verrà richiesto un contributo spese di trasporto massimo di € 20,00.

  1. Pagamenti

I pagamenti dovranno essere eseguiti alla consegna della merce, solo ed esclusivamente

ai mandatari a ciò espressamente autorizzati da ABUS ITALIA SRL, salvo

che il contratto o la conferma d‘ordine non indichino espressamente modalità

di pagamento diverse. In ogni caso, in caso di mancato pagamento anche parziale

alle scadenze pattuite, per il solo effetto del mancato pagamento e quindi

senza necessità di messa in mora, in applicazione della vigente normativa:

  1. decorreranno a favore di ABUS, dalla data prevista per il pagamento e sino al

saldo effettivo, interessi di mora al tasso fissato dal combinato disposto degli

artt.4. e 5.1 del D.L. nr .231/2002 relativo alla lotta contro i ritardi di pagamento

nelle transazioni commerciali. Detto tasso è pari al saggio d’interesse del principale

strumento di rifinanziamento della Banca Centrale europea, applicato

alla sua più recente operazione di rifinanziamento principale effettuata il primo

giorno di calendario del semestre in questione, maggiorato di sette punti

percentuali.

  1. ABUS potrà interrompere immediatamente ogni ulteriore fornitura anche se

relativa ad altri contratti;

  1. l‘acquirente dovrà ritenersi decaduto dal beneficio del termine, con conseguente

diritto per ABUS di richiedere immediatamente il pagamento dell‘intero

credito nei suoi confronti per tutte le forniture eseguite e non ancora saldate.

7.Riserva del titolo di proprietà

ABUS si riserva la proprietà dei prodotti venduti fino al ricevimento di tutti

i pagamenti in essere previsti dalla relazione commerciale con l’acquirente.

Nell’eventualità in cui l’acquirente operi in modo contrario ai termini contrattuali,

in particolare nel caso di mancato pagamento, ABUS è autorizzata al ritiro

delle forniture non ancora pagate.

  1. Garanzia e contestazioni

8.1 L‘acquirente è tenuto a controllare la corrispondenza dei prodotti consegnati

con quelli ordinati e a verificare che gli stessi rispondano alle caratteristiche

contrattuali pattuite, provvedendo a denunziare eventuali mancanze e/o vizi

con comunicazione a mezzo fax, con allegata copia della bolla di consegna

della merce sottoscritta dal vettore, entro e non oltre 8 giorni, a pena di decadenza,

dalla ricezione della merce. In ogni caso la responsabilità di ABUS per

l‘eventuale presenza di vizi o mancanza di qualità sarà limitata all‘obbligo di

sostituire in termini ragionevoli i prodotti che risulteranno effettivamente viziati

e/o privi delle qualità contrattuali, con espressa esclusione di risarcibilità di

qualsiasi ulteriore voce di danno.

8.2 La denuncia del vizio dovrà essere accompagnata dalla contemporanea messa a

disposizione del pezzo difettoso; ABUS fornirà informazioni complete per iscritto

su come rendere la merce per mezzo del modulo ufficiale di “AUTORIZZAZIONE

AL RESO”.

8.3 Nel caso di presenza di difetto accertato, ABUS provvederà alla sostituzione del

pezzo, senza oneri per il cliente, escluso qualsiasi ulteriore onere a carico di

ABUS essendo la garanzia limitata alla sostituzione del materiale difettoso.

8.4 La garanzia viene prestata per un periodo di due anni che decorrono a partire

dalla data della fattura di vendita del prodotto.

  1. Resi

A meno che non venga concordato diversamente per iscritto, ABUS non accetterà,

per alcun motivo o titolo, resi di propri prodotti. Gli unici resi che potranno essere

accettati saranno quelli relativi alla merce viziata, purché la contestazione

sia pervenuta nei termini e con le modalità indicate nell‘art. 8 delle condizioni

generali di vendita.

  1. Responsabilità di ABUS

10.1 Tutti i materiali che vengono riscontrati difettosi per utilizzo improprio od inadeguato,

montaggio difettoso, cattivo uso da parte dell’acquirente o di terzi,

per normale usura, trasporto inaccurato saranno esclusi dalla responsabilità di

ABUS così come i prodotti che riportano le conseguenze di modifiche inadatte

o riparazioni effettuate dall’acquirente o da terzi senza l’approvazione di ABUS.

Ciò si applica anche ai difetti che riducono il valore della merce o la loro adeguatezza

all’uso previsto in misura non significativa.

10.2 A meno che non venga indicato specificatamente in seguito, non si accettano

reclami aggiuntivi o di natura più estesa da parte dell’acquirente ad ABUS.

Quindi ABUS non è in alcun modo responsabile per danni che non derivino

dalle merci stesse oggetto della relazione commerciale. ABUS in particolare non

è responsabile per perdite di profitto o altre perdite di tipo finanziario in cui

incorra l’acquirente.

10.3 L e limitazioni di responsabilità sopra indicate non si applicano nel caso di

intento specifico e negligenza volontaria da parte dei legali rappresentanti o

impiegati anziani di ABUS, e nel caso di violazione colposa di obblighi contrattuali

significativi. Nel caso di violazione colposa di obblighi contrattuali significativi

ABUS è responsabile – diversamente dagli altri casi di intento specifico

o negligenza volontaria da parte dei legali rappresentati o impiegati anziani di

ABUS – per la sola perdita delle disposizioni contrattuali o qualsiasi perdita che

sia ragionevolmente prevedibile.

10.4 La limitazione di responsabilità non è applicabile anche nel caso in cui ci sia

una responsabilità prevista dalle leggi sulla responsabilità prodotto in caso

di difetti di merci fornite per uso privato. Ed inoltre non è applicabile in caso

di danno alla vita, al corpo o alla salute ed in assenza delle caratteristiche

garantite se e nella misura in cui l’oggetto della garanzia era quello di coprire

l’acquirente da perdite non derivanti dalle merci stesse fornite.

10.5 La limitazione od esclusione di responsabilità di ABUS si applica anche alla

limitazione od esclusione di responsabilità personale degli impiegati ABUS, dei

suoi dipendenti, lavoratori, legali rappresentanti ed agenti delegati.

  1. Riservatezza

11.1 L e parti si danno reciprocamente atto che tutti i documenti e le informazioni

tecniche relative ai prodotti sono strettamente confidenziali, sono di proprietà

di ABUS e sono protetti dall’obbligo di riservatezza.

11.2 Le parti non divulgheranno né comunicheranno ad altre parti informazioni

confidenziali. Le parti si impegnano inoltre a porre in essere ogni ragionevole

iniziativa al fine di estendere e di rendere effettivo l’obbligo di riservatezza

anche ai propri dipendenti.

  1. Tutela della privacy
  2. ABUS garantisce agli acquirenti il rispetto della normativa in materia di trattamento

dei dati personali, disciplinata dal codice della privacy di cui al D. L. 196

del 30.06.2003. Titolare del trattamento dati è ABUS ITALIA S.r.l Unipersonale.

con sede legale in Via G. Garibaldi, 22, 40026 Imola (Bologna). I dati personali

in possesso di ABUS saranno oggetto di trattamento per le seguenti finalità:

  1. finalità correlate e strumentali all‘esecuzione del contratto in conformità alle

condizioni generali di vendita tra acquirente e ABUS, ivi compresi: la gestione

del sistema informatico, il controllo dei pagamenti, la gestione delle spedizioni

e la gestione dei reclami, nonché i relativi adempimenti amministrativi, fiscali

e contabili;

  1. indagini di mercato, invio di materiale pubblicitario, attività di marketing e

di informazioni commerciali relativi a prodotti ABUS, in qualsiasi modo e con

qualsiasi mezzo effettuate; statistiche, rilevazione del grado di soddisfazione

del Cliente sulla qualità dei prodotti e sull’attività svolta da ABUS o da terzi,

eseguita direttamente o attraverso l‘opera di società specializzate.

12.2 I dati personali potranno essere oggetto di trattamento, per le finalità di cui al

precedente punto, mediante utilizzo di procedure informatiche e telematiche,

nonché attraverso telefax, telefono, posta elettronica, ed altri sistemi informatici

e/o automatizzati di comunicazione.

12.3 L’acquirente, tramite comunicazione scritta, ha il diritto di conoscere, in ogni

momento quali sono i dati personali in possesso di ABUS e come vengono

utilizzati; ha inoltre il diritto di farli aggiornare, rettificare, integrare, nonché di

ottenerne la cancellazione, nonché ancora, il diritto di opporsi al trattamento

finalizzato ad invio di materiale pubblicitario, a vendita diretta o a ricerche di

mercato.

  1. Legge e Foro competente

Queste condizioni generali di vendita sono state redatte e verranno disciplinate

secondo la Legge Italiana. Per qualsiasi controversia tra le parti relativa

alla conclusione delle condizioni generali di vendita, alla loro interpretazione,

esecuzione o risoluzione, viene pattuita espressamente la competenza unica ed

esclusiva del foro della sede legale di ABUS.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi